Contributi da Enti Pubblici 2019

Gruppo Operatori Carcerari Volontari - CF: 80022070280 7/8/19 AG.ENTRATE € 1.596,74 5 PER MILLE 6/8/19 COMUNE DI PADOVA € 5.160,00 PROGETTO CARCERE 2019 14/3/19 COMUNE DI PADOVA € 2.400,00 CONTRIBUTO ATTIVITA' 2018 15/2/19 COMUNE DI PADOVA € 4.500,00 PROGETTO CARCERE...

La Fiera Delle Parole 2018

Inauguazione dell’ anno Accademico al 2 Palazzi

liberta dell'anno accademico 2018 carcere

Dona il tuo 5 per mille

    Il tuo 5 per MILLE  è il miglior investimento per la salute del tuo cuore e può fare la differenza! Con un piccolo gesto potrai sostenere tante iniziative CF: 80022070280    

Il lavoro Libera

04 da il Gazzettino del 3 gennaio 2018                

Premio Gattamelata 2017

Il nostro Presidente Onorario prof. Giorgio RONCONI riceve il prestigioso Premio Gattamelata      

Vivere a colori

La nostra Associazione ha partecipato alla festa provinciale del Volontariato e della Solidarietà denominata Vivere a colori realizzata dal C.S.V. domenica 1 ottobre 2017. Ecco alcuni volontari al loro posto di "lavoro"

Testimonianza

Testimonianza recente ospite "Piccoli Passi"    

Mostra

[vc_row][vc_column][vc_column_text][slideshow_deploy id='251'][/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

L’Associazione OCV Operatori Carcerari Volontari, fondata nel 1978 – iscritta al Registro della Regione Veneto al n° PD0445 e al Registro del Comune di Padova al n° 664 –  opera:

  • all’interno del Carcere “Due Palazzi” di Padova, sia all’interno della struttura Penale sia all’interno della struttura Circondariale.
  • all’esterno dal Carcere conducendo la Casa d’accoglienza “Piccoli Passi” per l’accoglienza dei detenuti che usufruiscono di un permesso e dei loro familiari

Carissimi Angeli dei Piccoli Passi, sono……, volevo ringraziarvi dal profondo del mio cuore a tutti, per come mi avete trattato nei due giorni che ho avuto la gioia di passare insieme a voi. Dove ho trovato persone meravigliose, di grande umanità, sensibilità, generosità, e simpatia. Io il 9 maggio ho un udienza, per poter scontare i pochi mesi che mi restano ai domiciliari, nel mio paese, insieme alla famiglia. Se non dovrebbe andar bene ripresenterò un’altra richiesta .di permesso per venire da voi. A prescindere di come andranno le cose, voi rimarrete sempre nel mio cuore, e nei miei pensieri. Un abbraccio sincero a tutti e un grazie dal profondo del mio cuore. Con stima, riconoscenza, e tanta gratitudine.

D.C.

(Italia)

Alla fine sono uscito; adesso tutto sembra un brutto ricordo, Comunque vi ricorderò sempre per la vostra gentilezza e per avermi fatto fare i piccoli passi verso la libertà. Adesso abito a Susegana; ho un piccolo appartamento di 54 mq. Se passate di quì  un caffè c’è sempre. Grazie ancora.

A.G.

(Italia – fine pena 2018)

Non ho famiglia e non faccio colloqui; non ho legami affettivi, parlo con i volontari. Per me venire qui (nella casetta Piccoli Passi), è come venire in un altro mondo. Quando rientro in carcere non vedo l’ora di ritornare.

A.I.

(Tunisia – fine pena 2018)

error: Il contenuto è protetto