La domanda di concessione del permesso premio per essere accolto ai Piccoli Passi va diretta al Magistrato di Sorveglianza tramite la normale via burocratica.

Prima di presentare la domanda di permesso premio, è opportuno che il detenuto chiarisca con il volontario del piano e/o con l’educatore se è nei termini per la concessione dello stesso.

Non si può accedere alla Casa di Accoglienza portando con sé bevande alcooliche o sostanze proibite. Nei locali chiusi ci si deve astenere dal fumo.

All’arrivo ai Piccoli Passi l’ospite deve presentare il decreto del Magistrato, prendere visione del Regolamento della Casa e sottoscrivere l’impegno a rispettare le norme basilari della civile convivenza. All’ospite viene poi consegnata la chiave della stanza e, se pernotta, la biancheria.

I parenti in visita devono esibire un documento di identità, che verrà fotocopiato.

Se ci sono volontari disponibili, e il decreto del magistrato lo autorizza, l’ospite può essere accompagnato in città per visite o acquisti.

È richiesta la collaborazione dell’ospite nelle attività quotidiane e nel mantenimento dell’ordine e della pulizia.

Se l’ospite non intende pranzare in comunità, deve richiedere il necessario al volontario in cucina o provvedere a sue spese all’acquisto.

I familiari possono portare con sé alimenti (mai alcoolici) e partecipare alla preparazione del pranzo.

Se il detenuto intende far pernottare un familiare, deve comunicarlo, nell’atto di chiedere il permesso al magistrato, alla direzione della Casa tramite un volontario e/o educatore.

Chi pernotta è tenuto a presentarsi entro le ore 10 al volontario di turno per firmare la presenza.

Vanno rispettati da tutti gli orari di apertura e chiusura della casa (9.00 – 18.00). Nelle ore notturne fa servizio un custode, che non è tenuto ad aprire il cancello d’ingresso, salvo in casi di necessità preventivamente concordati.

Si raccomanda la pulizia dei locali e dei bagni. I rifiuti vanno differenziati negli appositi contenitori. Gli oggetti d’uso e quanto contenuto nella casa e negli spazi esterni va trattato con le dovute attenzioni.

L’ospite che si prepara al rientro deve provvedere almeno un’ora prima a riconsegnare la biancheria usata e la chiave per permettere che sia ispezionata dal volontario di turno.